Cerchiamo idee, progetti e soluzioni per migliorare il coinvolgimento, le interazioni e le relazioni di cittadini e consumatori. Non vogliamo più correggere e migliorare ciò che abbiamo ereditato ma imprimere una svolta per avere servizi a misura d’uomo al tempo dell’infosfera.

Assocontact, l’Associazione Nazionale di categoria dei Contact Center in Outsourcing, in collaborazione con Grownnectia, lancia il programma “CUSTOMER EXPERIENCE – ASSOCONTACT FOR INNOVATION” finanziato dalle 4 aziende aderenti: Linetech Group, Netith, Network Contacts e 3G.

linetech_logo
netith_logo
network_logo
human-technology

A chi ci rivolgiamo

STARTUPPER

Hai un’idea nel cassetto e stai provando a realizzarla, ma non hai le competenze giuste e i capitali? Di questo non ti devi preoccupare, mettiti in gioco.

IMPRENDITORI

Hai il tuo progetto di business, ma non sai come affrontare al meglio l’ecosistema Startup o come raccogliere capitali? Il nostro team di professionisti ti seguirà.

GIOVANI TALENTI

Hai deciso di portare avanti la tua idea, ma non sai come strutturare la tua Startup? Mandaci la tua application, al resto ci pensiamo noi!

CUSTOMER EXPERIENCE – ASSOCONTACT FOR INNOVATION, è un programma diretto ad accelerare e supportare la crescita delle Startup attraverso le aziende associate aderenti all’iniziativa.

I progetti selezionati saranno inseriti nel percorso di accelerazione Pay4Growth di Grownnectia, e i team potranno sfruttare gli spazi di co-working e l’assistenza di mentorship offerta sia dai professionisti di Linetech, Netith, Nc, 3G, sia da Advisor e Consulenti Grownnectia.

GLI AMBITI PER I QUALI CANDIDARSI ALLA CALL4IDEAS SONO:

SALES & MARKETING

Sistemi, tecnologie, processi per ottenere contatti utili per attività di vendita, ricerche, informazioni analizzando e predicendo il bisogno e l’esigenza del potenziale cliente.

Applicazioni o processi innovativi sia di marketing classico che di digital marketing con forte convergenza tra marketing e tecnologia e con particolare riguardo al cambiamento organizzativo e alla personalizzazione dei contenuti.

Strumenti e/o processi finalizzati a conoscere i comportamenti dei propri clienti e a prevedere le interazioni future degli stessi con l’azienda. Definizione dei target e delle modalità di fidelizzazione dei clienti.

HR

Definizione pipeline di talenti, riduzione del tempo necessario per individuare e ingaggiare le migliori potenziali risorse, anche tramite analisi dei profili social. Ridefinizione dei processi di selezione e della talenti aquisition.

Applicazioni e processi per l’ottimizzazione della pianificazione degli operatori e dei task loro assegnati. Gestione delle esigenze (turnover, pause, ferie e permessi) e delle differenti competenze. Strumenti di gestione di upskilling e reskilling.

Costruzione di percorsi di carriera, formazione e welfare aziendale delineati su misura per coinvolgere maggiormente le risorse nei confronti dell’azienda nonché di qualsiasi altra modalità per aumentare la fidelizzazione delle risorse all’azienda.

OPERATION

Processi o tecnologie per il miglioramento della gestione della relazione con il cliente.

Sistemi e innovazioni che permettano di gestire robot cognitivi e collaborativi che sostituiscano l’uomo in tutte le attività ripetitive e a minor valor aggiunto adattandosi al contesto e agli eventi che si manifestano e innescando processi di auto-apprendimento per la riduzione del numero di errori e dei tempi di svolgimento delle attività.

Software o sistemi per permettere agli operatori la connessione e la comunicazione con tutti i sistemi necessari alla gestione delle attività comprendendo sia sistemi forniti dai clienti, quindi non modificabili/integrabili in autonomia, sia sistemi proprietari dell’outsourcer (ad esempio sistemi di accessi/timbrature del dipendente, CRM e CTI dedicati ai servizi, sistemi gestionali ecc..).

Strumenti e/o processi innovativi per la gestione e l’utilizzo di canali social sia in ottica care sia in ottica sell.

Strumenti di agenda/presa appuntamento con modulo di geolocalizzazione per permettere l’individuazione della posizione del cliente sulla quale fissare l’appuntamento in agenda e il team di professionisti (agenti, assicuratori, periti, medici, …) che sono dislocati nel territorio. A questi potrebbero essere aggiunti funzioni/algoritmi di intelligenza analitica e/o predittiva.

Strumenti e/o processi per offrire una user experience unica e continuativa, in modo che l’accesso al “Customer Care” possa avvenire sempre ed ovunque. Ad esempio dialogando in chat da PC o da app mobile potendo mantenere un’unica esperienza ad evasione della sua esigenza.

Creazione di modi “differenti” e più “smart” di assistenza al cliente, attraverso la semplificazione di alcuni processi Inbound e di Back Office e la reingegnerizzazione dei processi esistenti. Le proposte potranno ragionare in un’ottica di “self-care”, tale da svincolare il cliente dagli orari e dalle attese tipiche del Customer Care come oggi è inteso ed in grado di portarlo verso un nuovo modo di ricevere/fare assistenza qualificata, dove il cliente riesce attraverso una serie di strumenti innovativi a risolvere da solo i suoi problemi più comuni, lasciando all’assistenza del Committente solo casistiche più complesse.

Strumenti di semantica e sentiment analysis su registrazioni di chiamate Inbound.

Le candidature dovranno essere presentate entro il 5 luglio!
Cosa aspetti?

CANDIDATURE TERMINATE

P.S. Nei prossimi giorni comunicheremo il nome delle 3 Startup vincitrici della Call4Ideas.
Grazie a tutti per le numerose richieste pervenute!

 

COS’E’ IL

Il metodo Pay4Growth®, è l’innovativo percorso di accelerazione che, partendo da un mindset di metodologie quali The Lean Startup, The Startup Canvas®, Agile, Design, Thinking, attraverso il nostro team di mentor, advisor e consulenti qualificati, struttura le migliori strategie per la crescita sostenibile del tuo progetto imprenditoriale, sviluppando il miglior investor deck e la più corretta strategia di fund raising adatta allo stage della tua Startup, migliorandone in soli 6 mesi la traction.

Questo metodo di accelerazione prevede, di fatti, per ogni stage di crescita di una Startup, una serie di servizi che vanno dal problem solution fit, al product market fit, dallo sviluppo dell’MVP alle strategie di growth hacking per creare una prima traction.

Durante tutto il percorso si accederà ad una esclusiva Academy, con mentor e docenti qualificati, che formeranno i team su tematiche chiave quali Lean Startup, digital marketing, growth hacking e molto altro.

COME PARTECIPARE

Per partecipare al Programma “CUSTOMER EXPERIENCE – ASSOCONTACT FOR INNOVATION” non ci sono limiti di età. La sola cosa che conta è avere un’idea disruptive. Saranno gli esperti ad aiutarti nello sviluppo del tuo progetto di business.

Le Startup selezionate che parteciperanno al Programma riserveranno alle 4 aziende aderenti, Linetech Group, Netith, Network Contacts e 3G, che anticiperanno tutti i costi del Programma stesso, un diritto di opzione per entrare in equity acquisendo il 10% delle quote.

In nessun caso la Startup dovrà farsi carico del pagamento dei servizi previsti dal Programma. Nel caso in cui le aziende aderenti decideranno di non esercitare il diritto di opzione sopra riportato, sarà comunque onere delle aziende stesse di sostenerne tutti i costi come valutazione di un investimento.

Solo tre saranno le idee finaliste migliori che avranno possibilità di partecipare al programma con inizio attività a Luglio 2020

CANDIDATURE TERMINATE

P.S. Nei prossimi giorni comunicheremo il nome delle 3 Startup vincitrici della Call4Ideas.
Grazie a tutti per le numerose richieste pervenute!

Chi ti seguirà

I mentor

Massimo Ciaglia

Massimo Ciaglia è tra i più importanti Startup coach ed è seguito da un team qualificato con professionisti di primo livello in Italia. E’ uno Startup coach e mentor, innovatore, business angel ed imprenditore seriale. Ha un track record di successo con numerose Startup in ambito ICT e digital.
E’ riuscito a fare la sua prima exit a soli 27 anni in USA.

Oggi è CEO di Grownnectia, società di advisory che supporta le Startup e le Corporate nelle loro strategie di scale-up e di fund raising ed è autore del metodo The Startup Canvas e dell’omonimo libro disponibile e best seller su Amazon. Si differenzia dagli altri Startup coach per il suo orientamento ad una conoscenza prettamente pratica che lo portano in tempi brevi ad individuare i punti su sui agire per creare, strutturare e ottimizzare la tua Startup.

In questi anni ha seguito oltre 70 Startup. Invitato in tutta Italia e all’estero, i suoi eventi di formazione sono riconosciuti ed apprezzati per l’estremo taglio pratico. In questi momenti punta a creare delle occasioni di networking, di contaminazione ed ispirazione

Marco Meola

Innovation Manager ed esperto di Lean Startup e Business Design, collabora come mentor e coach in vari percorsi di pre-accelerazione e incubazione di Startup. È ideatore del progetto nazionale “Startup District”, il primo Peer-To-Peer Accelerator italiano. È docente e mentor. È partner della società di consulenza The Doers.

I super coach di riferimento saranno:

Gian Luca Comandini

Classe 1990. Maturità classica, laurea in economia. Nel 2013 è tra i primi in Italia a studiare la tecnologia blockchain. Ciò lo ha reso uno dei principali divulgatori italiani, consentendogli di co-fondare l’associazione di categoria Assobite la società di consulenza e sviluppo Blockchain Core. È editore di Cointelegraph Italia e direttore della scuola di formazione: The Blockchain Management School.

È membro della task force di esperti scelta dal Ministero dello Sviluppo Economico per delineare la strategia nazionale in ambito blockchain.

È inoltre fondatore e amministratore delegato di You & Web, un’agenzia di comunicazione specializzata in strategie digitali e tiene un corso in Social Media Marketing presso l’Università Sapienza di Roma.

Mario Moroni

Mario Moroni è un imprenditore e creatore di contenuti. Conduce una rubrica sul mondo digitale su radio m2o.
È autore di un podcast che racconta ogni giorno tematiche legate al mondo del digitale. Ha fondato OkNetwork.
Il suo ultimo libro “Startup di Merda” è diventato un testo cult nel mondo Startup. Racconta i falsi miti e gli errori delle Startup e imprese italiane.

Frank Hysa

Ph.D. in management conseguito tra l’University of Maryland e l’Università Politecnica delle Marche; la sua ricerca è stata focalizzata sulle strategie di open innovation, delle quali oggi è tra i maggiori esperti in Italia.

Oggi e’ Senior Innovation Manager di HYLE, società che fornisce servizi di innovation management alle aziende & Startup, ex manager del Gruppo Loccioni ed ex capo dell’area internazionalizzazione & innovazione dell’incubatore di imprese The Hive. Frank e’ anche chapter director di Startup Grind.

Durante la sua carriera ha lavorato con corporate/organizzazioni quali Fater Group (P&G – Angelini Joint Venture), University of Columbia, Penn – University of Pennsylvania, EIT – European Innovation & Technology Institute, Loccioni Group.

È Startup Grind Chapter Director, Founder Institute, Lean Startup Machine e Startup Weekend organizer e Business Advisor del Silicon Valley Business Journal.

Michele Franzese

Da vent’anni aiuta le aziende a comunicare con Scai Comunicazione, agenzia digitale a tutto tondo con grande expertise in progetti complessi. Si occupa di business development e digital strategy; ha tenuto corsi ed incontri in scuole e università, e fa parte della faculty del Master in Digital Transformation Giunti Academy.

Negli ultimi anni ha lanciato alcune Startup, tra cui PickMeApp, nel settore mobility e VERSO, un gesture control, e adora aiutare gli altri a realizzare le proprie idee.

Ha ideato diversi format di eventi, ma quello di cui è più soddisfatto si chiama Heroes, racconta il futuro del business e si tiene ogni anno a Maratea.

Federico Sbandi

Lavora a Milano come Digital Executive per Brunswick Group, società di consulenza specializzata in comunicazione corporate, finanziaria e di crisi con 23 uffici nel mondo. Direttore Accademico della Digital Combat Academy, scuola di marketing digitale con sede a Roma e Milano. Blogger di tecnologia del Fatto Quotidiano.

In passato ha lavorato per la Startup Instanza a San Francisco, parlato come esperto di social media su RaiDue e lavorato per le agenzie di comunicazione Gnoti Lab a Roma, Sun-TIMES a Milano e Caffeina a Parma.

Luca Barboni

Pioniere del Growth Hacking in Italia.

È autore del 1° libro italiano sul Growth Hacking: “Growth Hacking: Fai crescere la tua impresa online”, con sold-out in soli 4 mesi.

Negli ultimi 4 anni ha formato più di 5000 studenti e professionisti sui temi dell’Imprenditoria e del Digital Marketing, insegnando nelle università tra cui: La Sapienza, LUMSA, Bocconi, IULM, l’Università Cattolica di Milano.

Nel 2018 il suo percorso da consulente e formatore si evolve nella fondazione di 247X: la prima azienda italia che offre team dedicati di Growth Hacking dedicati ai suoi clienti.

Gaetano Romeo

Direttore di collana Digital Generation presso Gruppo Maggioli, imprenditore digitale, esperto SEO e marketing inbound, autore dei libri: “Trova lavoro con il web” e “SEO e Inbound Marketing”. Consulente di Startup, digital fashion entrepreneur e docente di web marketing. Ha seguito Startup di fama internazionale.

Alessandro Antezza

Imprenditore per passione, Autore del simulatore Lifestyle Pro e divulgatore di successo in ambito di imprenditorialità si dedica alla preparazione di imprenditori specializzandosi nei mercati degli Stati Uniti e del Regno Unito. Il suo successo arriva con il percorso della BUSINESS HOLIDAY grazie al quale un numero considerevole di persone sono diventate imprenditori di successo negli Stati Uniti.

Domande frequenti

Occorre un livello minimo di conoscenza?

No, nessuna conoscenza specifica. Saremo noi a guidarti e ad orientarti. Bisogna solo avere tanta passione, voglia di imparare e costanza.

Non ho un team, ma vorrei partecipare lo stesso. È possibile?

Certo! ti indicheremo dove puoi trovare le persone più qualificate per il tuo progetto.

Vorrei partecipare con tutto il team posso farlo?

Certo che sì! Le sezioni di mentoring sono orientate a formare tutto il team. Un team già composto risulta già un plus in più per partire col piede giusto. In questo modo, trasferiremo il nostro know how a tutti.

Come posso proteggere la mia idea?

Nel percorso di accelerazione ti indicheremo tutti i passaggi per tutelarti e ti seguiremo per proteggere la proprietà intellettuale della tua Startup.

Il percorso di accelerazione dovrò seguirlo in sede?

Non preoccuparti il tutto verrà declinato secondo le tue esigenze e secondo le tue possibilità di spostamento. Nel caso in cui non riuscissimo verranno utilizzati canali che ci permetteranno di incontrarci da remoto.

Durante i 6 mesi di accelerazione mi verrà chiesto di cedere quote/diritti della mia Startup?

Sì, le 4 aziende aderenti all’associazione, investendo nel progetto di ricerca attraverso il programma di accelerazione Pay4growth®, e sostenendone tutti i costi, si riservano a fine percorso un diritto di opzione per entrare in equity al 10% delle quote.

HAI ALTRE DOMANDE SULLA CALL4IDEAS ?

Scrivi all’indirizzo [email protected]

Tutte le idee imprenditoriali avranno una serie di servizi gratuiti che comprenderanno:

  • Postazione in uno spazio di Coworking
  • Sviluppo Investor Deck
  • Team creation
  • Marketing e comunicazione
  • Problem-solution FIT
  • Product-Market FIT
  • MVP development
  • Super coach dedicato
  • Networking e partners
  • Digital positioning
  • Accesso all’Academy
  • Sviluppo della traction
  • Supporto legale
  • Mentorship

E’ la tua occasione! Non perderla!

CANDIDATURE TERMINATE

P.S. Nei prossimi giorni comunicheremo il nome delle 3 Startup vincitrici della Call4Ideas.
Grazie a tutti per le numerose richieste pervenute!

A norma dell’art. 6 lettera a) del D.P.R. n. 430/2001, l’iniziativa in cui al presente regolamento non costituisce un concorso o un’operazione a premio.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial