Business plan padel: come si fa, costi e guadagni

Il focus dell’articolo di oggi è incentrato sul business plan padel.

Il motivo è facilmente intuibile. Il padel è infatti uno dei trend del momento. Sport sconosciuto ai più fino a qualche anno fa, ha conosciuto fama internazionale anche, se non soprattutto, grazie a ex campioni dello sport .

Fra questi Francesco Totti, Andrea Pirlo, Nelson Dida, Roberta Vinci che a mezzo social ne hanno tessuto lodi, scatenando così la curiosità dei follower, molti dei quali non hanno perso tempo ad armarsi di racchetta e seguire le orme dei propri beniamini.

Oggi rispondiamo alle domande che più ci vengono poste sul business plan padel/padel business plan, come: quanto costa aprire un campo da paddle tennis, qual è l’iter per aprire un campo da paddle, come si realizza e come è strutturato un business plan padel.

Business plan padel: come si fa?

Tutto è nato in  Messico, negli anni ’60, quando un giocatore di tennis si mise in testa di ricreare nel giardino di casa un campo in miniatura. Circa sessant’anni dopo il padel ha conquistato milioni e milioni di appassionati in tutto il globo.

Oggi, perciò, aprire un’attività direttamente connessa a questo sport, rappresenta una scelta intelligente: i numeri infatti, come vedremo più avanti, sono più che confortanti.

Ma quali fattori considerare in un piano aziendale per campi da padel?

Realizzare un piano aziendale per campi da padel: i nostri consigli

Innanzitutto, per il business plan padel ti consigliamo di partire da un’accurata analisi di mercato. Indaga sulla domanda e sull’offerta del mercato per capire se c’è spazio per un’attività di padel nella zona in cui si vuole aprire.

Tieni in considerazione che il boom del padel ha risvolti positivi, ma anche negativi. La tua zona, ad esempio, potrebbe essere già giunta a saturazione rispetto al numero di appassionati.

Successivamente, definisci gli obiettivi che andranno inseriti nel tuo business plan padel. Stabilisci quali sono gli obiettivi a lungo e breve termine dell’attività, come ad esempio il numero di iscritti, il fatturato e la redditività.

Studia la concorrenza: analizza i concorrenti esistenti per capire come posizionarsi sul mercato e quali sono i loro punti di forza e di debolezza.

Qual è la tua la proposta di valore? Come detto in precedenza, nella tua zona potrebbero già sussistere attività del genere. In che modo ci si si vuole differenziare rispetto alla concorrenza, quali servizi e attività si vogliono offrire e come si vuole posizionare il brand.

Stila il budget: elabora piano finanziario dettagliato che include i costi di avvio, i costi fissi e variabili, i ricavi e i margini di profitto.

Occupati della promozione dell’attività: il marketing è fondamentale, assicurati di dominare gli strumenti giusti, online e offline, al fine di promuovere il tuo business.

Business plan padel: le voci da inserire

Il business plan padel o padel business plan è un documento dettagliato che delineerà la tua visione aziendale, analizzerà il mercato, definirà le strategie di marketing e finanziarie, e presenterà le prospettive future del tuo campo da paddle.

Un Padel Business Plan ben strutturato ti aiuterà ad ottenere finanziamenti e a prendere decisioni strategiche e ben ponderate per il successo della tua attività.

Per questo il business padel è fondamentale, perché sarà una guida nel momento in cui dovrai prendere decisioni fondamentali per l’apertura della tua attività, oltre al fatto che sarà oggetto di banche ed investitori, se necessiti di fondi.

Il business plan padel è uno strumento importante. Serve al team, ma soprattutto per accedere a bandi, finanziamenti, attirare investitori. Quali voci non devono mancare?

  • Ti consigliamo di partire da una copertina accattivante e dall’executive summary, un sommario di massimo due pagine in cui inserirai una sintesi di tutte le info contenute nel resto del documento. A questo proposito ti consigliamo di leggere il nostro articolo su come scrivere l’executive summary.
  • Descrivi il tuo business, com’è nata l’idea, cosa ti ha portato a realizzarla, chi ci lavora e chi ci ha lavorato. Fra l’altro, questa è l’occasione propizia per sottolineare come il Padel sia un movimento in continua espansione. Senz’altro un punto a favore della tua attività
  • Analisi di mercato. Presenta il mercato, com’è segmentato, parla del target di riferimento, ma anche della concorrenza. Può essere utile la presentazione di TAM, SAM e SOM . Dubbi sull’argomento? Leggi l’articolo di Massimo Ciaglia.
  • Unique Selling Proposition: dedica un capitolo a parte alla tua proposta di valore. Ciò servirà a mettere in risalto gli elementi che differenziano i tuoi campi di padel da altri della zona
  • Team: presenta tutto lo staff. Ad esempio, addetti alla pulizia e alla manutenzione dei campi, personale che si occupa della raccolta delle prenotazioni, eventuali addetti a servizi bar/ristoro etc.
  • Marketing: descrivi il tuo piano di comunicazione e le strategie online e offline per promuovere la tua attività. Leggi anche la nostra guida sul piano di comunicazione perfetto
  • Piano economico e finanziario. Infine, dedica un capitolo alla previsione di costi e ricavi. Può essere, fatta, a seconda dei casi, guardando al breve o medio-lungo periodo. I tuoi campi sono ancora in costruzione? Riporta, nel dettaglio, i lavori che sono stati effettuati e quelli che ancora devono essere espletati. Quanto tempo ci vorrà per concluderli? Leggi anche la guida alla compilazione del piano economico e finanziario

Costi e guadagni da considerare

Passiamo ora ha una tematica molto importante per te che ci stai leggendo: quanto costa campo da paddle, quanto costa un campo da paddle tennis.

Ovviamente i costi per la parte finanziaria di business plan padel sono fondamentali.

I costi per avviare un’attività di padel possono variare a seconda della zona e delle dimensioni del campo, ma possono comprendere ad esempio costi per l’affitto o l’acquisto del terreno, costi per la costruzione del campo e delle strutture accessorie, costi per l’acquisto o la manutenzione delle attrezzature e delle apparecchiature.

Secondo alcune stime, nel 2023, un campo di padel in Italia ha un costo che si aggira tra i 15mila e i 30mila euro. Ma si tratta, ripetiamo, solo di una stima, perché come è facile immaginare le variabili in gioco sono tantissime.

Per i guadagni è possibile formulare ipotesi basandosi su un’apertura media dalle 8:00 alle 22:00. Se ogni partita dura 90 minuti, considerando un prezzo medio che si aggira intorno ai 28/30 euro, è possibile stimare un guadagno lordo di 252/270 euro al giorno per campo.

Lavorando a pieno regime è possibile incamerare anche oltre 6mila euro lordi al mese per ciascun campo da padel.

Aprire un campo da Paddle

Ovviamente alla base della richiesta di business plan padel c’è la volontà di aprire un campo da paddle. Qui bisognerà considerare vari fattori.

Dovrai cercare una posizione strategica, acquistare l’attrezzatura necessaria e sviluppare un piano di marketing efficace per attirare i giocatori. Un Padel Business Plan dettagliato ti aiuterà a definire i passi necessari per avviare e gestire con successo il tuo campo da paddle.

I fattori da considerare e che vengono valutati in un business padel: pianificazione aziendale, analisi di mercato, possibili finanziamenti, leggi e regolamenti, costruzione e attrezzature, personale, marketing e promozione ed infine apertura.

Business Plan Padel: i numeri di un successo

Il padel sta riscuotendo enorme successo da qui appunto nasce la richiesta di un business plan padel.

Secondo i dati forniti da Mr. Padel Paddle, negli ultimi 4 anni i campi in Italia sono addirittura decuplicati! Attualmente sono 5121 unità dei quali 1.576 Indoor. In media, ogni centro sportivo ha 2,6 campi con Lazio, Lombardia e Sicilia a farla da padrona.

Insomma, se sei intenzionato ad aprire la tua attività con campi da padel questo è il momento giusto! Ti ricordiamo che Grownnectia è al tuo fianco per realizzare il tuo business plan padel in tempi brevi e su misura per te!

Guarda subito le nostre soluzioni!

Se vuoi parlare direttamente con un nostro consulente per ricevere il tuo business plan padel

Leave a Reply