pubbliche relazioni come fare

Pubbliche relazioni: come fare PR per far conoscere la tua startup

Stai per lanciare la tua startup sul mercato e vuoi creare una strategia efficace per comunicarlo?

Oppure la tua startup ha raggiunto importanti risultati e non vedi l’ora di diffondere la notizia?

Come fare per comunicare efficacemente il tuo messaggio? Hai bisogno di un buon piano per le pubbliche relazioni.

L’obiettivo del digital PR per startup è di far conoscere la propria azienda e le sue potenzialità. Ma alla base delle pubbliche relazioni ci sono i contenuti.

Per questo, è di fondamentale importanza capire come creare dei contenuti interessanti, che possano convincere giornalisti e blogger a pubblicarli.

Continua a leggere il nostro focus sulle pubbliche relazioni per strutturare il tuo piano di Digital PR e avviare una comunicazione efficace.

Pubbliche relazioni: come fare per produrre contenuti interessanti

Se ti stai occupando di Digital PR per la tua startup, sicuramente ti sarai chiesto come si sono mossi i tuoi competitor nel campo delle pubbliche relazioni. 

Ancor prima di produrre contenuti, infatti, è necessario studiare la concorrenza e imparare dai migliori.

Cosa funziona meglio per i competitor?

Molti strumenti online di ricerca delle parole chiave, permettono anche un’analisi dei backlink semplicemente inserendo l’URL del sito web del tuo competitor.

Studia a fondo queste informazioni e prendi nota di: 

  • portali, 
  • siti web, 
  • blog, 
  • testate giornalistiche 
  • e magazine 

che potresti contattare anche tu, per la tua startup.

Mentre fai questa operazione, presta molta attenzione a quali contenuti sono stati veicolati e quali tipi di informazioni sono state gradite, non solo dai publisher, ma anche dal loro pubblico.

Per alcuni settori potrebbe funzionare meglio un racconto della storia dei founder e di ciò che hanno creato; per altri, invece, è più interessante raccontare come la startup ha ricevuto importanti finanziamenti o ha avviato una determinata partnership.

A questo punto, avrai una panoramica generale dell’attività di pubbliche relazioni dei tuoi competitor. 

Come fare per strutturare la tua Digital PR strategy?

Curare le pubbliche relazioni: come fare per selezionare i canali migliori

Dedicati alla stesura del tuo piano di Digital PR, indicando quali attività mettere in pratica, quali tipi di contenuti veicolare, con quali tempistiche, e stabilisci anche dei KPI minimi da raggiungere.

Ricordati che non esiste soltanto il comunicato stampa per rafforzare le pubbliche relazioni. Allarga la strategia di PR anche ad altri canali.

Prendi in considerazione tutto ciò che ti aiuta nel marketing. 

Non tralasciare l’importanza degli influencer del settore, o le potenzialità di stringere partnership strategiche con altre aziende

Non dimenticare il potere della creazione di eventi ad hoc, per presentare il tuo progetto sia online che offline.

Completa il tutto integrando, anche, una strategia di comunicazione per Social Media e per l’advertising.

Una volta che avrai completato il tuo piano di pubbliche relazioni, potrai finalmente dedicarti alla stesura dei contenuti.

Come scrivere un comunicato stampa efficace

Per scrivere un comunicato stampa struttura una comunicazione coerente su tutti i canali che hai selezionato.

Ricorda di non puntare sul sensazionalismo, ma presenta la tua azienda nel modo più naturale possibile.

Non esagerare esponi semplicemente i dati, in questo modo eviterai che il tuo comunicato venga subito cestinato.

In ambito giornalistico, infatti,  porsi come “leader del settore”, può non essere sempre una scelta sensata, soprattutto se la tua startup è nata da poco e non è ancora molto conosciuta.

Pesa le parole che utilizzerai, e fai in modo che il tuo comunicato stampa esprima qualcosa di davvero interessante. Non dovrà trattarsi necessariamente di un contenuto promozionale!

Un’ottima strategia, è quella di proporre contenuti informativi, strettamente legati alla tua azienda.

In questo modo, il giornalista che lo riceverà, avrà subito chiaro il vantaggio che potrebbero riceverne i lettori della sua testata, e sarà così ben disposto a pubblicarlo.

Lo stesso discorso vale per tutti gli altri canali che avrai inserito all’interno del tuo piano di Digital PR.

L’importante è che la comunicazione, oltre a fornire informazioni utili ed interessanti, sia mirata sui canali che attirano persone in linea con il tuo business, così che la comunicazione possa essere diffusa.

Se vuoi saperne di più, leggi l’approfondimento dedicato ai comunicati stampa per startup.

A questo punto hai tutti i contenuti per mettere in atto il tuo piano di pubbliche relazioni. Come fare per distribuirli?

La tattica migliore è sicuramente quella di inviare il tuo comunicato stampa per email alle diverse testate giornalistiche, blogger e siti web, ma evita accuratamente l’invio di email in massa. 

Molto meglio prendersi del tempo per inviare singolarmente ogni email, personalizzando il corpo del testo con informazioni specifiche, in base al tipo di lettori del singolo magazine o giornale.

Come monitorare i risultati e migliorare la tua comunicazione?

Sei arrivato all’ultima parte del il tuo piano per le pubbliche relazioni. Come monitorare i risultati?

Ti sarà di aiuto, riprendere in mano il tuo piano di Digital PR  per analizzare accuratamente ciò che hai ottenuto.

 

  • Di tutte le email inviate, quanti comunicati stampa sono stati divulgati?
  • Quante persone hanno partecipato agli eventi che hai organizzato?
  • Hai raggiunto tutti i KPI prestabiliti?

 

In base ai risultati, avrai la possibilità di verificare l’andamento della tua strategia di public relations. Non dimenticare di annotare ciò che ha funzionato bene, e ciò che invece non ha portato dei risultati.

Così, potrai tenerne conto nello stendere il tuo prossimo piano di Digital PR, e migliorare sempre più la tua comunicazione.

Vorresti una mano per stendere il tuo piano di Digital PR?

Lascia un commento

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial