In Europa: ecco le migliori opportunità per la tua startup

Viaggiamo insieme alla scoperta del paese che fa per te. Ti mostriamo gli ecosistemi più promettenti per il tuo business.

La volta precedente abbiamo parlato di come essere competitivo sul mercato in 9 passaggi. Oggi ti voglio parlare delle possibilità che ci si sono fuori dall’Italia!

Sei pronto? Benissimo prenditi un caffè e andiamo insieme in giro per l’Europa

Fare startup in EU è davvero stimolante ma bisogna capire quali sono gli ecosistemi che possono essere ad hoc per il tuo business.

 

Viaggiamo insieme verso l’innovazione: ecco cosa devi sapere 

Parlando di innovazione tutti i paesi dell’UE sono migliorati maggiormente nel settore della banda larga, delle risorse umane e dell’attrattiva dei sistemi di ricerca.

Le spese pubbliche di R & S in percentuale del PIL rimangono al di sotto del livello del 2010. E’ previsto che nei prossimi due anni, le prestazioni complessive dell’innovazione dell’UE dovrebbero migliorare del 6%. In pratica, circa due terzi della crescita economica europea negli ultimi decenni è stata guidata dall’innovazione.

Con solo  il 7% della popolazione mondiale, l’Europa rappresenta il 20% degli investimenti globali in ricerca e sviluppo, produce un terzo di tutte le pubblicazioni scientifiche di alta qualità e detiene una posizione di leadership mondiale in settori industriali come quello farmaceutico, chimico, meccanico e della moda.

In determinate aree di innovazione, i leader dell’UE sono:

– Danimarca – risorse umane;

– Lussemburgo – sistemi di ricerca;

– Francia – finanza e supporto;

– Irlanda– innovazione nelle PMI, impatti occupazionali e impatti sulle vendite;

– Belgio– collegamenti di innovazione e collaborazione.

Gli hub più interessanti del momento: ecco quali sono! 

In un recente articolo Wired riporta una ricerca di Mind The Bridge che sostiene che il 67% delle scaleup è presente in 48 città europee, ovvero si tratta di 3.759 startup cresciute e prosperate in Europa.

Di solito le startup che hanno trovato maggiori prospettive di crescita, sono cresciute non nelle capitali europee, bensì nelle città più industrializzate, per esempio guardando all’Italia e alla Spagna gli ecosistemi migliori si trovano rispettivamente a Milano e Barcellona, a discapito delle capitali, Roma e Madrid.

Londra, vince su tutte in tema innovazione 

Il principale hub dell’innovazione in Europa è ancora Londra, nonostante la Brexit, dove hanno sede 1.153 startup in stato early o late stage. Nel rapporto di Mind The Bridge, la capitale inglese, domina il 69% di tutte le realtà britanniche. Londra è stata paragonata da molti esperti del settore ai livelli di New York e San Francisco. Oltre gli effetti della brexit, si può dire che mentalmente sia già uscita dall’Europa. A seguirla ci sono Parigi con 487 scaleup e Stoccolma con 309 startup di successo.

 

Startup City Europe Partnership: maggiori opportunità per tutti i paesi  

Per ovviare a futuri gap, Mind the Bridge, insieme a Startup Europe Partnership, ha lanciato a Bruxelles, Scep (Startup City Europe Partnership). Si tratta di un piano europeo per supportare le città europee in ambito startup e innovazione. L’obiettivo di questa iniziativa è stimolare il networking per la crescita dell’ecosistema startup. All’iniziativa hanno aderito Heraklion (Grecia) Malaga e Siviglia (Spagna) e Varna (Bulgaria). Oltre a Coimbra e Braga

(Portogallo), Siviglia, Estremadura e Murcia (Spagna) e Copenhagen (Danimarca).

Sempre secondo Mtb, sono 150 le città con un potenziale, classificate con uno score cha varia da 1 a 5. Prime fra tutte Monaco di Baviera e Amburgo.

In Italia? Una potenzialità inespressa

Una potenzialità inespressa la detengono Napoli e Torino con 3 stelle. In classifica anche Bologna, Pisa, Palermo, Padova, Modena, Catania, Reggio Emilia, Cagliari, Pavia e Como.

Per loro, il percorso per ridurre il gap con Milano è lungo e ci sono prospettive di miglioramento.

Quindi dove ci si dovrebbe concentrare?

Il Regional Innovation Scoreboard del 2018, che è un’analisi ancora più dettagliata, dichiara che la regione più innovativa dell’UE è Stoccolma in Svezia, seguita da Hovedstaden (Copenaghen) in Danimarca e il Sud-Est del Regno Unito.

Alcuni hub regionali innovativi esistono anche nei paesi moderati dell’innovazione: Praha (Praga) nella Repubblica Ceca, Bratislavský kraj (Bratislava) in Slovacchia e País Vasco (Paesi Baschi) in Spagna.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sul mondo startup e vuoi conoscere tutto ciò che riguarda il mondo startup

  

L’articolo In Europa: ecco le migliori opportunità per la tua startup proviene da The Startup Canvas It.

Lascia un commento

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial